claudiomatarazzo.it logo
° Prélude à la décadence, Prélude à la décadence La Natura è un tempio dove incerte parole mormorano pilastri che sono vivi, una foresta di simboli che l'uomo attraversa nei raggi dei loro
Prélude à la décadence


La Natura è un tempio dove incerte parole
mormorano pilastri che sono vivi,
una foresta di simboli che l'uomo
attraversa nei raggi dei loro sguardi familiari.



Correspondances - Les Fleurs Du Mal, 1857
Charles Baudelaire



Sono sempre stato attratto dal momento fugace, quell'attimo dove la scena ti rimane impressa negli occhi e nella mente. Poi diventa evanescente, scompare a poco a poco: un suono, una luce, un’immagine. Solitamente queste scene avvengono durante il viaggio, dove già questo è un momento importante... Si manifestano come fossero delle tracce mentre si cammina, mentre si aspetta, nei comuni momenti quotidiani. E' come percepire una particolare frase in una folla chiassosa. Un profumo...Che poi dura per quel pochissimo tempo.
Forse avviene così un momento magico.
Un momento dove TU sei QUI.
Un momento sospeso dove poter percepire il momento prossimo.
Dove tutto questo può essere un preludio di.

Vi è mai capitato di sentire che state vivendo nell’epoca sbagliata?
Vi è mai capitato di avere nostalgia per luoghi che forse non esistono?
Avete mai pensato che a volte il confine tra la realtà e il sogno è così labile da confondersi?
In "quei" luoghi, io mi sento diverso.


Trovo queste circostanze particolarmente significative e piene di forza, per questo ho voluto usare la Fotografia per ricrearle.
Link
https://www.claudiomatarazzo.it/deg_prelude_a_la_decadence-p20092

Share link on
CLOSE
loading